Vincenzo Lunardi: l’eroe l’italiano, fu il primo uomo a volare su Londra con un pallone aerostatico nel 1784

Vincenzo Lunardi: l'eroe l'italiano, fu il primo uomo a volare su Londra con un pallone aerostatico nel 1784

Londra (P.B.O) Vincenzo Lunardi è ricordato come uno dei pionieri dell’aviazione e dell’aeronautica. Nato a Lucca nel 1759, Lunardi divenne famoso per la sua impresa in mongolfiera ( pallone aereostatico) pionieristica compiuta nell’Inghilterra del XVIII secolo.

La sua avventura più celebre avvenne a Londra il 15 settembre 1784, quando Lunardi decise di compiere il primo volo in mongolfiera sopra il Regno Unito. Il suo obiettivo era dimostrare la fattibilità del volo umano tramite un aerostato, una tecnologia all’epoca ancora sconosciuta e affascinante per il pubblico.

Cosí il 15 settembre 1784, utilizzando un pallone gonfiato con idrogeno, Lunardi compì la prima ascensione in Inghilterra, a Chelsea (Londra), alla presenza della Corte inglese. Il pallone aveva un diametro (all’incirca 10 metri) ed era provvisto di due leggere pale per mezzo delle quali Lunardi intendeva regolare l’ascesa, ma che all’atto pratico si rivelarono inutili.

Dopo un volo di 2 ore e 15 minuti, Lunardi atterrò a Ware, una località dell‘Hertfordshire, dove oggi c’é una targa commemorativa.

Il giorno del volo, migliaia di persone si riunirono per assistere all’evento storico. Lunardi, accompagnato da un gatto, un cane e un piccolo cesto di provviste, salì a bordo della mongolfiera e prese il volo sopra la città di Londra.

Il suo tragitto lo portò attraverso una serie di città e campagne, suscitando meraviglia e ammirazione tra gli spettatori che lo osservavano dalla terraferma.

targa commemorativa – Heriot’s Hospital, Edinburgh.

Il volo di Lunardi durò circa due ore, durante le quali superò numerosi ostacoli e avversità. Nonostante alcune difficoltà incontrate durante il tragitto, come il cedimento di uno dei palloni di aria calda, Lunardi riuscì a mantenere il controllo dell’aerostato e a compiere con successo la sua impresa.

Il volo di Lunardi ebbe un enorme impatto sia in Inghilterra che in Europa, suscitando un’enorme curiosità e interesse per le potenzialità dell’aeronautica.

Il suo coraggio e la sua determinazione nell’affrontare l’ignoto lo resero una figura leggendaria nel campo dell’aviazione, aprendo la strada a futuri sviluppi e scoperte nel mondo del volo.

Desktop only