Una grande rivoluzione: Il consolato d’Italia a Londra é il primo sostenibile

LondonONE radio Bellantone domenico

Londra- Il Consolato di Londra ha avviato un progetto sperimentale per diventare la prima sede consolare italiana che seguirá i parametri ESG (Environmental, Social e Governance) dell’agenda 2030 dell’Onu per uno sviluppo sostenibile. L’obiettivo è elaborare un modello di sostenibilità.

Utilizzando uno strumento digitale d’analisi elaborato dal gruppo italiano Tecno (specializzato in strategie di sostenibilità per oltre 3.600 piccole e medie imprese) è stato valutato l’attuale livello di sostenibilità del Consolato prendendo in esame tutti i criteri ESG.

Criteri che dovranno rispettare l’impatto ambientale (emissioni di Co2 o utilizzo di risorse biodegradabili), sia sociali (condizioni di lavoro, parità di genere, benessere degli impiegati), sia di organizzazione interna.

“Un esito di partenza incoraggiante – ha spiegato il Console Generale, Domenico Bellantone – che puntiamo a migliorare già dai prossimi mesi”. Le strategia giá in fase di applicazione implementeranno l’obiettivo di avere una sede pienamente sostenibile”, in linea con l’agenda 2030, hai fini di garantire al meglio il benessere per chi lavora nel consolato e di chi ne usa le sue funzioni, quindi gli italiani di Londra.

Desktop only