Un anno senza Maurizio Costanzo: Una Serata di Omaggi e Ricordi sul palco amici Fazio e Maria De Filippi

LondonONE radio Un anno senza Maurizio Costanzo: Una Serata di Omaggi e Ricordi sul palco amici Fazio e Maria De Filippi

Londra (P.B.O) Prima di iniziare a scrivere questo articolo, mi sono chiesto perché farlo visto che siamo all’estero, in UK. Perché parlare di Maurizio Costanzo alla comunitá italia in UK, a senso?

Si ha molto senso. Primo perché gli italiani che sono in UK, a Londra almeno una volta ( e scommetto molto di piú di una volta) hanno visto il Maurizio Costanzo Show, sono cresciuti con lui, poi un aerio li ha portati qui, ma nei loro ricordi infondo nelle pieghe piú nascoste della memoria ricordano Costanzo.

E poi, peché anche se non l’ho mai conosciuto di persona, lo stimavo molto,nei miei silenzi, e per chi fa il mio mestiere, giornalista e radiofonico ( ma anche imprenditore) é stato una guida, un maestro, una stella polare. Non lo ha mai saputo, ma lo stimavo molto, veramente.

Quindi eccomi qui ha spalmare delle parole che non rendono minimamente quello che era Maurizio Costanzo, ma la serata di ieri sera quella al Parioli, la sua casa, condatta da Fabio Fazio con Maria De Filippi, mi ha riportato indietro nel tempo, e come ha detto la Littizzetto, il mondo della TV italiana non é piú lo stesso. C’é un prima Costanzo, e un dopo Costanzo.

La serata, trasmessa su Rai Uno, è stata un tributo al lungo e illustre percorso professionale di Costanzo, celebrando la sua carriera televisiva e il suo impatto duraturo sul mondo dell’intrattenimento italiano.

L’evento ha offerto agli spettatori un’occasione unica per rivivere alcuni dei momenti più significativi della carriera di Maurizio Costanzo, che ha spaziato dalla televisione al giornalismo e oltre. Da “Maurizio Costanzo Show” a “Buona Domenica”, passando per “Costanzo Show” e “Domenica In”, Costanzo ha lasciato un’impronta indelebile sul panorama televisivo italiano con la sua abilità nel condurre interviste e programmi di intrattenimento coinvolgenti.

Durante la serata, sono stati trasmessi estratti di interviste memorabili, momenti comici e emozionanti, nonché contributi da parte di amici, colleghi e persone che hanno lavorato con Costanzo nel corso degli anni. È emerso un ritratto avvincente di un uomo che ha saputo adattarsi ai cambiamenti del mondo della televisione nel corso dei decenni, mantenendo sempre un tocco di autenticità e professionalità.

Fabio Fazio, il conduttore della serata, ha sapientemente guidato gli spettatori attraverso i momenti salienti della carriera di Costanzo, offrendo commenti e riflessioni personali sul suo impatto e sulla sua importanza nel mondo dell’intrattenimento italiano.

Oltre alle testimonianze e agli estratti video, la serata è stata arricchita da esibizioni musicali e momenti di divertimento, che hanno reso l’atmosfera ancora più festosa e celebrativa.

In conclusione, la serata dedicata a Maurizio Costanzo condotta da Fabio Fazio è stata un omaggio degno di un uomo che ha lasciato un’impronta indelebile sulla televisione italiana. È stata un’occasione per riconoscere e celebrare il suo contributo straordinario al mondo dell’intrattenimento e per ricordare i momenti indimenticabili che ha regalato agli spettatori nel corso degli anni.

Anche Pier Silvio Berlusconi é intervenuto, in un tenero ricordo di Costanzo, (un secondo padre) e suo padre Silvio Berlusconi, e vedendo delle immagini tra quei giganti della Tv, ha detto:” la prima cosa che mi viene in mente é, tenerezza, e poi la grandezza di questi due uomini” e come dagli torto.

Quante cose sono cambiate da quando Maurizio ci ha lasciato, chissá quante puntate avrebbe fatto, ancora con la sua ironia, mai banale, e quanti consigli ancora avrebbe sparso ai colleghi. Ora rimane solo un vuoto, colmato dal ricordo, uno sguardo profondo che dall’alto ci guarda e magari riderá di noi, di me sicuro, che mai mi ha visto, eppure a me pare di averlo incontrato parecchie volte. Come l’altra sera, vedendo al Parioli, le persone commosse, una De Filippi che ha parlato al presente di Maurzio, perché infondo una persona come lui, c’é sempre in qualsiasi forma di materia o energia sia sia diventato.

Desktop only