Sanremo: In anteprima l’ascolto delle canzoni, commenti e pagelle di L1R

LondonONE radio Sanremo: In anteprima l'ascolto delle canzoni, commenti e pagelle di L1R

Londra ( P.B.O) Sanremo 2024 non é sará un Sanremo uguale agli altri, anzi sará tutto da ballare, i brani sono molto ritmati e si ballerá molto anche dopo Sanremo riascoltandole.

Ieri in anteprima ( solo per giornalisti in un rigore da caserma per non far uscire nulla in anteprima) sono state ascoltate tutte le canzoni della 74 esima edizione del Festival di Sanremo, testi rinnovati e sonoritá molto ricercate si é puntato alla modernitá.

Sará difficile far vincere una rispetto all’altra sono tutte molto belle e le radio saranno il megafono per queste canzini giá tutte di gran successo. ( i voti che sono stati di qui sono personali di chi ha scritto l’articolo tanto per quantificare il gradimento)

Nei testi c’è, come sempre tanto amore ma non lamentoso o melodico, ma molto ritmato. I giovani della generazione Z racconta le fragilità, si parla di perdite, c’è poca politica. Si canta anche della gestione del flusso migratorio.

A un primo ascolto la qualità anche della produzione é decisamente diversa rispetto all’edizione 2023 in senso positivo.

Non mancheranno gi amarcord con la presenza di Giorgia ( premia ta da LondonONE radio Aword edizione 2023) che oltre a co-condurre canterá dopo 30 anni ” E poi” giovedì Eros Ramazzotti ritorna sul palco dopo 40 anni con la sua “Terra Promessa”, infine sabato sera Gigliola Cinquetti canterà per i 60 anni di “Non ho l’età”

E allora eccole:

ALESSANDRA AMOROSO – FINO A QUI

 Un ritratto di sé stessa, ma anche del coraggio rialsarsi, dopo un momento difficile. Il pianoforte la fa da pradrone fino all’ultimo su una Roma che dorme. ( 8)

FIORELLA MANNOIA – MARIPOSA

Un omaggio e attenzionen a tutte le donne, quelle più coraggiose e quelle sottomesse per celebrare l’identità eterna e inviolabile di ognuna di loro. (7mezzo)

GEOLIER – I P’ ME E TU P’ TE

Dopo qualche polemica se cantare o no in dialetto napoletano, Geolier porta una canzone ritma e allegra: una coppia innamorata che ha consapevolezza e necessità di separarsi, proprio e anche per il rispetto dell’amore.  (7mezzo)

DARGEN D’AMICO – ONDA ALTA

L’Ariston diventerá una discoteca. Ma i temi sono forti sbarchi e guerra al centro della canzone. Alla fine si balla ma si riflette molto.  (7)

EMMA – APNEA

L’amore diventa il ritmo incessante della vita, ma spesso porta nelle sue profonditá in Apnea. Sound allegro e ballabile. (7/8)

FRED DE PALMA – IL CIELO NON CI VUOLE

Brano molto radiofonico, l’amore in bilico come un roccia su di un monte. Fa soffrire, ma é necessario per vivere. (7)

ANGELINA MANGO – LA NOIA

Devastante, impressiona la ritmica. Il ritornello Muoio senza morire in questi giorni usati, vivo senza soffrire, entra fin da subito dentro e rimante. Spacca in radio. (8)

LA SAD – AUTODISTRUTTIVO

Spesso farsi accettare non é facile. Ma non dobbiamo mettere una maschera, si soffre é vero ma dobbiamo mantenere la nostra identitá. Ritmo coinvolgente (7)

DIODATO – TI MUOVI

Diodato sceglie il soul, per descrivere un amore che nonostante sia finito fa male ma il ricordo spesso é un sollievo. Ritmo convincente strofa che buca il cuore.. (7emezzo)

IL TRE – FRAGILI

Mostrare le nostre fragilitá é un punto di forza. In una societá ( e social) che ti gogliono sempre al top, l’essere umano crolla su se stesso. Il ritornello Siamo fragili come la neve come due crepe e so che non è facile volersi bene ( 6 e mezzo)

FRANCESCO RENGA E NEK – PAZZO DI TE

L’amore protagonista. Ritmo convincente. I due artisti sono in sintonia con cambi di voce che stupiranno il pubblico ( 6 / 7)

SANGIOVANNI – FINISCIMI

Una storia finisce. Ma la sinceritá dell’amore vuole incoraggiare a crescere. Finiscimi fammi sentire quanto sono pessimo, quanto ti ho mancato di rispetto ( 6 e mezzo)

ALFA – VAI!

Spesso é meglio intraprendere un viaggio senza un vera e propria destinazione vera, un pó quello che succede ai giovani d’oggi. Il ritornello Mi han detto punta al sole ma non come Icaro, che il mondo è troppo grande per pensare in piccolo ( 6 e mezzo)

IL VOLO – CAPOLAVORO

Ci spiazzano, perché ci sia aspetta acuti da tenori, invece cantano con armonia al tal punto che si sente una voce sola. Un amore che cade dal cielo come un capolavoro, prima di quello sulla terra solo ariditá. ( 7/8)

GAZZELLE – TUTTO QUI

Il ritornello Vorrei guardare il passato con te addosso al muro col proiettore. L’amore anche dei propri cari é importante, e ritornare anche alle cose semplici della vita é amore anche quello. Ritmo bene presente, orecchiabile e radiofonica. (7 emezzo)

NEGRAMARO – RICOMINCIAMO TUTTO

Questa societá é cinica, ti rende arido e allora dobbiamo trovare un antidoto, ricominciando da tutto. Mettendo noi al centro, con una bella dose d’amore. (8)

MR.RAIN – DUE ALTALENE

I genitori che perdono un figlio. Una atrocitá immane. Raccontata da Mr Rain con poesia e ritmo che ti abbraccia. Il ritornello Io e te fermiamo il mondo quando siamo insieme, anche se dura un secondo come le comete (7/8)

MANINNI – SPETTACOLARE

Stringersi ad un amore é spettacolare. Vibrazioni ti coinvolgono in un mondo dal quale non vuoi piú tornare. Ritmo in assoluto predominante e gira gira Il ritornello Dammi retta scendi adesso in pista gira, gira, girerà la testa (6/7)

ANNALISA – SINCERAMENTE

 “Dammi spazio e libertà e sarò tua” l’amore non mette catene, ma da libertá, l’amore va vissuto e si é liberi si ama di piú. Annalisa spacca il palco un brano che sará un delel hit dell’estate. (7/8)

SANTI FRANCESI – L’AMORE IN BOCCA

Rincontrarsi per rivivere l’amore fugace. l’amore non si domina, ci si prova, ma ti lascia sempre qualcosa in bocca anche se non si fa apposta. (7 emezzo)

CLARA – DIAMANTI GREZZI

In un viaggio si parte positivi, ma spesso ci sono mille incertezze e noi ci frammentiamo come dei Diamanti. Ma dobbiamo arrivare alla fine del nostro viaggio comunque. Parte lenta poi arrivia il ritmo giusto. (6/7)

BNKR44 – GOVERNO PUNK

Energia pura. Ritmo che rimane e che racconta una ribellione della generazione Z , in questa societá che spesso non sa ascoltare le loro necessitá. (6 emezzo/7)

IRAMA – TU NO

La mancanza, la distanza rende tutto difficile. Il ritornello Tu sorridevi cercavi un modo per proteggermi, però non c’eri. Un Irama molto intenso incanta. (7)

ROSE VILLAIN – CLICK BOOM!

Il ritornello Se non m’importa di te, non m’importa di me, la dice lunga sul brano. Determinato, sicuro, l’amore ci deve stare e gridare la sua presenza e Rose Villain lo fa con forza e con un ritmo coinvolgente (6/7)

MAHMOOD – TUTA GOLD

Un viaggio nella sua vita, spesso vestita da una tuta d’oro. Il ritmo é da discoteca e il ritornello ti entra dentro e non ti lascia piú. (7/8)

LOREDANA BERTÈ – PAZZA

Loredana porta se stessa. Sono pazza lo sono sempre sempre stata e mi va bene cosi. Sono così e amatemi così, come sono. La voce graffiante come sempre ti entra dentrro e di lascia un solco. (7e mezzo)

THE KOLORS – UN RAGAZZO UNA RAGAZZA

Difficile superare il successo avuto, Peró la canzone é bella ritmata, coinvolgente. Due bocche si incontrano si toccano e nasce qualcosa di forte come la musica di questo brano (7)

BIG MAMA – LA RABBIA NON TI BASTA

Una vendetta personale. Fa male riceverla che farla, ma il ritmo non ci lascia fin dalla prima nota. Questa canzone in radio andrá tra le piú forti. (7emezzo)

GHALI – CASA MIA

Ghali incontra una exstraterrestre e prova a descrivergli, casa sua la terra. E complicato, c’e’ tropo caos, alla fine lo spazio é meglio di questa terra. ( 7/8)

MANINNI – SPETTACOLARE

Stringersi ad un amore é spettacolare. Vibrazioni ti coinvolgono in un mondo dal quale non vuoi piú tornare. Ritmo in assoluto predominante e gira gira Il ritornello Dammi retta scendi adesso in pista gira, gira, girerà la testa (6/7)

ANNALISA – SINCERAMENTE

 “Dammi spazio e libertà e sarò tua” l’amore non mette catene, ma da libertá, l’amore va vissuto e si é liberi si ama di piú. Annalisa spacca il palco un brano che sará un delel hit dell’estate. (7/8)

Desktop only