NOME IN CODICE : RENATA – la storia dell’italiana agente segreto britannico

LondonONE radio NOME IN CODICE : RENATA - la storia dell'italiana agente segreto britannico

Londra (P.B.O) In anteprima a LondonONE radio Alessandro Carlini giornalista dell’Ansa e con grande esperienza nel Regno unito, da tempo impegnato nelle ricerche sulla seconda guerra mondiale, presenta il suo Libro NOME IN CODICE : RENATA – la storia della combattente della resistenza e agente segreto britannico.

Paola oggi ha cent’anni, un portamento altero e una luciditá incredibile che fa invidia ai giovani. Quando nacque, nell’agosto del 1923, era appena arrivato al potere un certo Benito Mussolini, il resto é storia che lei stessa ha vissuto.

Ci siamo giá occupati della grande storia delle donne italiane agenti segreti che hanno collaborato con i SOE agenzia militare dei servizi segreti voluta da W. Churchil, ma il libro di Carlini, é la Biografia ufficiale dei Paola Del Din con il nome in codice Renata.

Ecco l’intervista ad Alessandro Carlini autore del libro:

Una bella storia che vale la pena raccontare per non per derdere la memoria e la storia di quegli anni.

Fino all’8 settembre del 1943, Paola Del Din era solo una studentessa di Lettere. Cresciuta in una famiglia di militari,  amava leggere e tirare di scherma. Sarebbe diventata insegnante, un giorno.

Ma dopo l’armistizio, la Storia pretende una scelta di campo: o con il re, o con Mussolini.

Il padre Prospero è già lontano, prigioniero di guerra, allora sta al figlio Renato prendere le armi con la brigata Osoppo, e resistere ai nazifascisti nelle terre insidiose del Friuli. Paola collabora, fa la staffetta, aiuta come può. Ma tutto sta di nuovo per cambiare.


Nella notte tra il 24 e il 25 aprile del 1944, esattamente un anno prima della Liberazione, Renato viene ucciso durante un assalto a una caserma repubblichina. A quel punto, Paola non ha scelta: deve raccogliere l’eredità di Renato, e combattere finalmente in prima linea. Ma lo farà a suo modo.


Accetta una missione ad alto rischio per la Osoppo e i servizi segreti britannici: attraversare l’Italia per consegnare un plico top secret ai comandanti alleati. In mezzo ai documenti che porta nascosti tra i vestiti, preziosissima, c’è la richiesta di una medaglia al valore per la memoria di Renato. Ed è in onore del fratello che sceglie il suo nome in codice ufficiale: Renata.

Renata - Paola Del Din -1945

Paola Del Din (Renata) in divisa britannica col padre Prospero a Roma nel 1945

Desktop only