Lucia Lucchetti con “La bella estate” e “Te L’avevo Detto” di Ginevra Elkann Illuminano il Cinema Made in Italy a Londra

Londra (P.B.O) Il cinema italiano è rinomato per la sua capacità di catturare l’essenza della vita e dell’esperienza umana in modi unici e affascinanti. Questa tradizione è stata celebrata in grande stile al Cinema Made in Italy di Londra, dove due film hanno brillato in modo particolare: “Lucia Lucchetti: La bella estate” e “Te L’avevo Detto” di Ginevra Elkann.

In Lucia Lucchetti “La bella estate”, ci porta in un viaggio emozionante attraverso la campagna italiana della Torino del 1938. Il film tratto dall’omonimo libro di Cesare Pavese, vede Gianna (Yara Vianello) e Amelia (Deva Cassel al suo esordio) in una bella e delicata interpretazione. Due giovani, che possono essere due ragazze di oggi che vivono la loro bellezza dell’estate, scoprendo tra i loro sguardi, un nuovo sentimento di amore tra le due.

La nostra intervista con Adrian Wootton, CEO di British Film Commission e curatore della nuova edizione di Cinema Made in Italy

La Bella estate di Laura Lucchetti – Il Trailer

«La sua grandezza è tutta qui, nel raccontare la problematica universale della scelta. Pavese è meraviglioso nel racconto di un’età che non si supera mai. La gioventù è l’età che più a lungo vive con noi, e il momento dell’adolescenza e post-adolescenza è un momento spaventoso». racconta al regista Laura Lucchetti.

Un capolavoro di libro, che preannunciava i tempi moderni, messo straordinariamente su pellicola dalla Lucchetti, in modo magistrale rispettando il maestro Pavese.

Allo stesso tempo, “Te L’avevo Detto” di Ginevra Elkann offre una prospettiva unica sulle complessità delle relazioni familiari e dell’identità personale, ma soprattutto fa riflettere sulle condizioni climatiche del nostro pianeta.

l’elemento portante del film é il caldo, Roma diventa una fornace ardente ( in pieno inverno) che avvolte le vite delle persone e le loro storie.

Con una sceneggiatura intelligente e un cast di attori straordinari, tra cui on Valeria Bruni Tedeschi, Danny Huston, Greta Scacchi, Riccardo Scamarcio, Alba Rohrwacher, Elkann porta alla luce le sfide e le gioie di crescere e trovare il proprio cammino nel mondo.

Il film, grazie alla straordinaria fotografia di Vladan Radovic, offre uno sguardo coinvolgente sulla sofferenza e la rabbia umana portata agli estremi. Memorabili sono i dettagli come l’amplesso iniziale tra Gianmarco Saurino e Valeria Bruni Tedeschi, le interpretazioni vivide di attori come Valeria Golino, Marisa Borini e Alba Rohrwacher, e la rappresentazione suggestiva di Roma, che sembra evocare il Far West. Questi elementi catturano l’attenzione dello spettatore, suscitando emozioni intense durante la visione del film.

Entrambi i film sono esempi straordinari della ricchezza e della diversità del cinema italiano contemporaneo. Offrono spunti profondi e riflessivi sulla natura umana, esplorando temi universali con sensibilità e intelligenza. La loro inclusione nel Cinema Made in Italy di Londra è stata un tributo al talento e alla creatività degli artisti italiani, oltre che un’opportunità per il pubblico internazionale di scoprire e apprezzare queste opere straordinarie.

Il Cinema Made in Italy di Londra continua a essere una vetrina per il meglio del cinema italiano, offrendo al pubblico londinese l’opportunità di immergersi in storie avvincenti e visioni cinematografiche uniche. Con film come ” La Bellezza dell’Estate” e “Te L’avevo Detto”, il cinema italiano continua a lasciare un’impronta indelebile sulla scena cinematografica internazionale e a ispirare gli spettatori di tutto il mondo.

Desktop only