Le origini dell’Immigrazione Italiana a Bedford nel documentario di LondonONEradio (la serie, dal 2017, sull’immigrazione continua)

Londra (P.B.O) Nel cuore della contea di Bedfordshire, in Inghilterra, risiede una comunità vibrante e dinamica che porta con sé un ricco bagaglio culturale e storico: gli italiani di Bedford.

LondonONE radio dal 2017 che racconta in radio live con lo show ( storie di italiani in UK e nel mondo) in forma di radio documentari le comunitá italiane e le storie degli italini in GR, creando una sera di nostra produzione per riperccorrere la storia e il cammino degli italiani immigrati, importante anche per il progetto radici del ministero affari esteri.

( Ecco qui il documentario sugli italiani di Bedford che sará inserito anche all’interno della vera TV italiana per gli italiani all’estero Il Globo TV sezione Documentari, gia presente a Londra e in GB, Spagna, Sud America, Australia, Europa, dove ci sono canali Rai, La7, Sport, fim e documentari:

La comunitá italiana di Bedford é, radicata nel tessuto sociale della città, rappresenta un pezzo importante del mosaico multiculturale britannico, offrendo un’opportunità unica di esplorare le connessioni interculturali e la diversità che caratterizza il Regno Unito moderno.

Le Origini dell’Immigrazione Italiana a Bedford

L’immigrazione italiana verso Bedford è stata principalmente il risultato di condizioni economiche difficili e del desiderio di cercare opportunità migliori. Verso la fine del XIX secolo e l’inizio del XX secolo, un numero significativo di italiani, provenienti soprattutto dalle regioni del sud Italia, tra cui la Sicilia e la Campania, si trasferì nel Regno Unito in cerca di lavoro.

La città di Bedford, situata nel Bedfordshire, offriva un ambiente favorevole per l’insediamento degli immigrati italiani, grazie alle opportunità di lavoro nelle fabbriche locali. In particolare, le cave di gesso e le industrie dei mattoni rappresentavano settori in crescita che richiedevano manodopera.

Lavoro nelle Fabbriche di Mattoni

Una delle principali fonti di impiego per gli italiani a Bedford era rappresentata dalle fabbriche di mattoni. Queste fabbriche, che sfruttavano l’abbondanza di argilla nella regione, offrivano lavoro a migliaia di persone, compresi molti immigrati italiani.

Gli italiani si distinguevano per la loro abilità artigianale e la loro dedizione al lavoro. Molte famiglie italiane si stabilirono nelle vicinanze delle fabbriche, creando comunità solide e stretti legami tra di loro. Con il tempo, alcuni italiani si imponevano come capi squadra o piccoli imprenditori, contribuendo alla crescita e allo sviluppo delle industrie locali.

L’Integrazione e l’Eredità Culturale

Nonostante le sfide iniziali legate alla lingua e alle differenze culturali, gli italiani di Bedford si integrarono gradualmente nella vita della città. Mantennero viva la loro cultura attraverso feste, tradizioni e pratiche religiose, creando un ponte tra il loro passato italiano e la loro nuova vita in Gran Bretagna.

Inoltre, la presenza italiana si rifletteva anche nel tessuto sociale della città, con la nascita di ristoranti, caffetterie e negozi gestiti da italiani che offrivano autentiche esperienze culturali e culinarie alla comunità locale.

Domenico Mollica

Il Contributo Duraturo

Sebbene le fabbriche di mattoni non siano più una presenza predominante nell’economia di Bedford, l’eredità degli italiani rimane profondamente radicata nella città. I loro contributi al tessuto sociale, economico e culturale di Bedford hanno plasmato la comunità in modi duraturi.

Oggi, la comunità italiana di Bedford continua a celebrare la sua eredità culturale attraverso eventi, feste e iniziative che rendono omaggio alle sue radici. Inoltre, molti discendenti italiani sono diventati parte integrante della società britannica, contribuendo a vari settori, dalla politica all’arte, dall’imprenditoria all’intrattenimento.

La storia degli italiani di Bedford è un esempio vivido di come l’immigrazione possa arricchire e trasformare le comunità. Attraverso il loro lavoro instancabile e la loro determinazione, gli italiani hanno contribuito alla crescita economica e culturale della città, lasciando un’impronta indelebile che continua a essere celebrata e onorata oggi.

La storia di questa comunità serve da monito per ricordare il valore e l’importanza dell’accoglienza e dell’inclusione, e come il rispetto e l’apertura nei confronti delle persone provenienti da diverse culture e background possano arricchire la vita di tutti.

=========

LondonONE radio e il progetto radio documentario sulle comunitá italiane in UK

L’idea di fare un serie di radio documentari, parte molti anni fa, circa 6, dove la redazione inizió un percorso di vi interviste e video in radio raccontando le storie di immigrazione.

Da li il progetto si é esteso ed é diventato una serie sulle comunitá italiane in UK di gran successo, come gli italiani dell’isola di Man, gli italiani di Manchester, o raccontare gli anziani italiani nella casa di riposo della villa scalabrini.

Desktop only