La nostra Filosofia e la nostra direzione

La nostra filosofia aziendale (ICBS ltd) e di radio, e di vita del nostro team, parte da 3 concetti, frasi molto semplici,che per noi sono diventati dei pilastri su cui si basa la nostra realtá:

1” L’unico destino che ci creiamo é quello fatto con le nostre mani” -terminator

*

2” Un omo creativo é motivato dal desiderio di ottenere risultati e non dal desiderio di battere gli altri”- Ayn Rand

e in fine:

*

3” E meglio fallire nell’originalitá che Riuscire nell’imitazione”

*

Spesso ci chiediamo nelle nostre riunioni giornaliere, in redazione: Il mondo puo’ essere migliorato da una radio?

La risposta e’ SI! La radio ha cambiato il mondo,, e quindi il mondo puo’ essere, migliorato da una radio.

In questi, 9 anni ( ad oggi 2023), la radio ha fatto molta strada, forse non saremo partiti al top, ci prendevano tutti in giro, ma non li abbiamo ascoltati, la positivitá ci ha sempre guidato.

Ci hanno copiato, imitato, e continuano a farlo, e di questo, ne siamo contentie orgogliosi, vuol dire che stiamo facendo bene, (non si copia una cosa fatta male!).

Spesso, Ci hanno criticato, perché essendo innovativi come broadcasting radio in uk, non avevano capito cosa vuol dire fare radio e cosa é un radio, ma noi, siamo andati avanti, non sprechiamo energia per combattere il vecchio, ma per la costruzione del nuovo.

Non ci facciamo distrarre da nulla, ne da nessuno, seguiamo fedeli il nostro obbiettivo di innovazione. Convinti del fatto che una goccia scava la pietra non perche’ e’ forte, ma perche’ e’ costante.

A noi non ci interessano i pochi, ghettizzati, ma i molti, arrivare alla pancia e al cuore vero della gente, non ci interessano le lodi o i finti sorrisi di pochi, ma gli occhi veri di molti.

Noi non siamo i migliori in assoluto, anzi, (decideranno gli ascoltatori), ma non siamo neanche sencondi a nessuno.

Veniamo da una storia di 26 anni di lavoro (oggi 2023), di errori e studi, sopratutto studi!

Abbiamo i nostri punti di riferimento, studiamo i grandi (non le imitazioni), cerchiamo di studiare prima di parlare ad un microfono, e questo non é una cosa scontata.

Sbagliamo molto, e per fortuna, perché uno sbaglio per noi é una traguardo positivo che sta per arrivare.

Non ci disperiamo se perdiamo ascolti, non é lo scopo primario ( o quanto meno non ci facciamo la testa, ), la nostra filosofia, é ben ancorata ad altri valori e obbietti, ma, É vero, anche un’ascoltatore perso conta, e va puntato su di lui per recuperarlo, perché tutti contano.

Peró dobbiamo sempre capire che le energie vanno incanalate su un ampio sprectro di persone, la radio é innovazione, un liguaggio che molti confondo e credono di saperlo, la radio é un mezzo che punta alla massa al popolo, e un’ascoltatore perso, o torna, o ne troveremo altri due e cosi via.

Quello che conta é che dobbiamo rispettare tutti, anche chi crede di saperne di piú ma in realtá non sa di cosa parla, e chi critica, ma il rispetto non vuol dire farci condizionare, anzi.

E se un giorno chiudiamo la radio, non sará un Fallimento, anzi, abbiamo comunque segnato un periodo, abbiamo raccontato delle storie di italiani all’estero, prima degli altri, abbiamo cercato di portare la musica italiana ( e quindi la cultura italiana) in Uk e nelle case, degli italiani e inglesi in UK.

Siamo stati la prima radio italiana in UK in DAB con antenne, nella storia della broadcasting italiana in UK, e siamo stati la prima radio nazionale 24/h italiana della Gran Bretagna, con uno studio vero, con una regia progettata e unica per noi, con uffici che hanno accolto centinaia e centinaia di guest. E come dice il nostro 3 pilastro “E meglio fallire nell’originalitá che Riuscire nell’imitazione”

Abbiamo aperto una strada difficile a chi verrá dopo dopo di noi.

Se falliamo, lo faremo con orgoglio, non per il fallimento, ma per quello che siamo stati e che abbiamo dato alla comunitá italiana in UK.

Il fallimento fa parte di una azienda come la morte della vita, dipende da come si affronta una fine, che potrebbe essere un nuovo inizio di qualcosa didiverso.

Ma, fino a quel fallimento noi cercheremo di lavorare ogni giorno come se fosse l’ultimo, con questa filosofia, siamo arriva a 26 di azienda e di 10 di radio, il viaggio continua.

La nostra positivitá, ci ha sempre salvato, e non c’e’ mai stato e non ci sará mai qualcosa o qualcuno che ci corroderá, ma solo un vento positivo nelle nostre vele mentali e tenendo fede alle 3 frasi sopra, ogni giorno riscopriamo il nostro essere come persone e miglioriamo noi stessi, é li che noi puntiamo ogni giorno.

Come ci hanno detto molte persone, che sano fare molto meglio di noi la broadcasting, Rai, BBC, Sky etc.. , stiamo facendo la storia della Broadcastin radio italiana in UK, e questo e’ gia’ un cambiamento, perche’ il cambiamento non e’ un processo e non un evento.

Il resto e’ solo volume.

Il nostro meraviglioso team in UK e in Italia

Philip Baglini Olland CEO – ICBS .ltd Broadcasting NUJ- FPA- Editor & Founder at LondonONE Radio – physics, journalism, entrepreneur

Desktop only