Un set di francobolli celebra la vita del Bee Gee Maurice Gibb

LondonONE radio francobolli per Maurice Gibb

Londra (Luca Chiatti) Sicuramente Maurice Gibb CBE sarebbe stato “felice” di vedere il nuovo set di francobolli dell’Isola di Man che celebra la sua vita e la sua carriera.

La collezione di otto francobolli presenta immagini dell’artista, nato a Douglas prima di formare uno dei gruppi più di successo di tutti i tempi insieme al gemello Robin e al fratello maggiore Barry.

Le immagini sono state scattate dal fotografo musicale Guido Karp durante un tour mondiale nel 1991.

Adam Gibb ha detto che è stato “meraviglioso” vedere le immagini di suo padre sui francobolli, poiché era “sempre stato molto orgoglioso delle sue radici mannaresi”.

Il tributo segna anche solo la seconda collezione che l’Ufficio Postale dell’Isola di Man ha pubblicato il 29 febbraio nella sua storia cinquantennale.

In precedenza, l’ufficio postale ha pubblicato un set di francobolli che celebrava la carriera di Barry Gibb nel 2021.

La carriera musicale di Maurice Gibb è iniziata quando lui e i suoi fratelli Barry e Robin hanno formato i Bee Gees nel 1958.

Il trio è tra i gruppi più venduti di tutti i tempi con successi tra cui Stayin’ Alive, che è stato incluso nella colonna sonora del film La febbre del sabato sera, uno degli album più venduti degli anni ’70.

È morto all’età di 53 anni a causa di complicazioni all’ intestino nel 2003. Le immagini sono state scattate durante il tour mondiale di High Civilization nel 1991, che è stato il decimo tour concertistico del gruppo a supporto del loro diciannovesimo album in studio.

Il signor Karp, che ha anche fotografato Tina Turner e Elton John, ha detto di essere “onorato” di vedere le immagini presentate nella collezione poiché la band aveva “un posto speciale per me sia professionalmente che personalmente”.

Ha detto che la “morte prematura” del musicista aveva “lasciato dietro di sé un’eredità di musica e ricordi molto amati”.

I francobolli supporteranno e contribuiranno a sensibilizzare sull’associazione di beneficenza per la musicoterapia Nordoff e Robbins, una causa a cui Adam Gibb ha detto che “era molto vicina a mio padre e ai suoi fratelli”.


Desktop only