Halloween: Altro che dolcetto o scherzetto, un fatturato di milioni

Halloween: Altro che dolcetto o scherzetto, un fatturato di milioni

Londra ( P.B.O) Halloween, la festa per i bambini e ormai anche degli adulti, conosciuta anche come la “Notte delle Streghe” o “Tutti i Santi”, è una festività dal retaggio antico e misterioso. Le sue radici affondano nell’antica tradizione celtica di Samhain, una festività che segnava la fine dell’estate e l’inizio dell’inverno.

I Celti credevano che durante questa transizione, il confine tra il mondo dei vivi e quello dei morti si assottigliasse, consentendo ai fantasmi e agli spiriti di vagare per la Terra. La festa è stata poi cristianizzata e incorporata nel calendario ecclesiastico come “Tutti i Santi”.

Tuttavia, l’Halloween moderna, con i suoi costumi spaventosi, le zucche intagliate e il “dolcetto o scherzetto”, è fortemente influenzata dalle tradizioni irlandesi e scozzesi portate negli Stati Uniti dai migranti nel XIX secolo.

Negli ultimi decenni, questa festa ha attraversato l’Atlantico, guadagnando popolarità in tutto il Regno Unito e in Italia.

Incassi cinematografici

Halloween è diventato un grande business non solo per i negozi di costumi e le aziende di dolciumi, ma anche per l’industria cinematografica. Negli ultimi anni, il genere horror ha goduto di un revival, portando ad un rinnovato interesse per i film legati a questa festa. Tra i più noti, “Halloween” (2018), diretto da David Gordon Green e interpretato da Jamie Lee Curtis, ha incassato più di 250 milioni di dollari in tutto il mondo. Questo è solo uno dei tanti film di successo legati alla festa.

Nel Regno Unito, Halloween è diventata una festa sempre più popolare, con le famiglie che partecipano a feste, intagliano zucche e decorano le loro case in modo spettrale. L’incasso totale in Regno Unito per l’industria del divertimento e dei costumi di Halloween è in costante crescita, con cifre che superano i 400 milioni di sterline all’anno.

In Italia, sebbene Halloween non abbia una lunga tradizione come in altre nazioni, negli ultimi anni si è assistito a una crescita costante dell’interesse per questa festa. Le feste in maschera, le discoteche a tema e le decorazioni spaventose nei centri commerciali sono diventati sempre più comuni.

L’incasso legato a Halloween in Italia è stimato in oltre 100 milioni di euro all’anno.

Il business di Halloween

Il business di Halloween è un settore in crescita che coinvolge una vasta gamma di industrie. I negozi di costumi e le aziende di produzione di costumi vendono milioni di travestimenti ogni anno, dai classici vampiri e zombi a personaggi più moderni tratti da film e serie televisive.

Inoltre, il mercato dei dolciumi beneficia notevolmente dalla tradizione del “dolcetto o scherzetto”. Molti genitori acquistano scorte di dolcetti per soddisfare i piccoli mostri e streghe che bussano alle loro porte. Ci sono anche eventi a tema, come feste in discoteca, festival spaventosi e attrazioni turistiche che attingono al tema di Halloween per attirare il pubblico.

Non da ultimo, l’industria cinematografica trae vantaggio da questo periodo, rilasciando film horror e thriller in concomitanza con la festa, attirando gli spettatori desiderosi di immergersi nell’atmosfera spettrale.

In conclusione, Halloween è una festa affascinante, con radici antiche che si sono evolute in una celebrazione moderna, sia in Regno Unito che in Italia. L’aspetto commerciale della festa è in costante crescita, generando profitti per una vasta gamma di industrie, dal cinema ai costumi e ai dolciumi. È un momento in cui la creatività e la spensieratezza si mescolano con l’oscurità e il mistero, creando una festività unica e affascinante.

Desktop only