David Gilmour nuovo album ‘Luck and Strange’, in uscita il 6 settembre

LondonONEradio david gilmour 'Luck and Strange'

Londra- (P.B.O) David Gilmour, a 78 anni, ha fatto un nuovo album: ‘Luck and Strange’ è stato registrato in cinque mesi a Brighton e Londra ed è il primo album di materiale inedito di Gilmour in nove anni.

Il disco è stato prodotto da David e Charlie Andrew, noto per il suo lavoro con alt-J e Marika Hackman. Di questa nuova collaborazione, David dice: “Abbiamo invitato Charlie a casa, quindi è venuto e ha ascoltato alcune demo e ha detto cose come: ‘Beh, perché deve esserci un assolo di chitarra lì?’ e ‘Tutti svaniscono? Non possono alcuni finire semplicemente?’. Ha una meravigliosa mancanza di conoscenza o rispetto per il mio passato.

È molto diretto e in nessun modo intimidito, e amo questo. È così buono per me perché l’ultima cosa che vuoi è che le persone si limitino a te”.

La maggior parte dei testi dell’album è stata composta da Polly Samson, co-autrice e collaboratrice di Gilmour degli ultimi trent’anni.

Samson dice dei temi lirici trattati in ‘Luck and Strange’: “È scritto dal punto di vista di essere più anziani; la mortalità è costante.” Gilmour aggiunge: “Abbiamo passato un sacco di tempo durante e dopo il lockdown parlando e pensando a quel tipo di cose.” Polly ha trovato anche l’esperienza di lavorare con Charlie Andrew liberatoria: “Vuole sapere di cosa parlano le canzoni, vuole che tutti quelli che suonano su di esse abbiano le idee presenti nel testo che informano il loro suonare. Io ho particolarmente amato questo per questo motivo.”

L’album presenta otto brani inediti insieme a una bellissima reinterpretazione di ‘Between Two Points’ dei Montgolfier Brothers e ha illustrazioni e fotografie del rinomato artista Anton Corbijn.

I musicisti

che contribuiscono al disco includono Guy Pratt e Tom Herbert al basso, Adam Betts, Steve Gadd e Steve DiStanislao alla batteria, Rob Gentry e Roger Eno alle tastiere con arrangiamenti orchestrali e corali di Will Gardner. Il brano omonimo vede anche la partecipazione del già scomparso tastierista dei Pink Floyd, Richard Wright, registrato nel 2007 durante una jam in una stalla a casa di David.

Alcuni contributi sono emersi dai live stream che Gilmour e la sua famiglia hanno tenuto per un pubblico globale durante i lockdown del 2020 e del 2021; Romany Gilmour canta, suona l’arpa e appare come voce principale in ‘Between Two Points’. Gabriel Gilmour canta anche le voci di sottofondo.

L’immagine di copertina dell’album, fotografata e progettata da Anton Corbijn, è ispirata a un testo scritto da Charlie Gilmour per l’ultima canzone dell’album, ‘Scattered’.

Riguardo alla collaborazione con la sua famiglia su ‘Luck and Strange’, David dice: “Polly ed io scriviamo insieme da oltre trent’anni e i live stream di Von Trapped hanno mostrato il grande mix della voce e dell’arpa di Romany e ciò ci ha portato a un senso di abbandono di parte del passato a cui mi sentivo legato e che potevo gettare via quelle regole e fare quello che volevo fare, e questo è stato un tale piacere.”

Luck and Strange

1. Black Cat
2. Luck and Strange
3. The Piper’s Call
4. A Single Spark
5. Vita Brevis
6. Between Two Points – with Romany Gilmour
7. Dark and Velvet Nights
8. Sings
9. Scattered

Desktop only